309 visitatori online
Approfondimenti

Il salto in avanti di questo Torino è certamente merito di Sinisa Mihajlovic, che ha avuto l'arduo compito di raccogliere la pesante eredità di Ventura, per quanto in parabola discendente a livello di risultati negli ultimi anni, aggiungendo il tocco di Toro che mancava a questa squadra donandogli grinta e determinazione, l'ultimo ingrediente necessario per restituire il granata purosangue ai tifosi.

 

Se nel calcio riconoscenza ce n’è poca, quella di Nikola Maksimovic è pari a zero. Il difensore serbo, che ha cominciato a giocare nel Napoli solo dopo l’infortunio ad Albiol, dal ritiro con la sua nazionale ha parlato della sua tormentata estate intervistato dal quotidiano ‘Blic’. Ha confermato che doveva andare al Napoli già nell’estate 2015 ma non era stato fatto partire.

 

Sfortunato lo svedese Pontus Jansson, che anche in Inghilterra è perseguitato dai problemi fisici, uscito anzitempo dal campo per un dolore al ginocchio. Bene questa volta Silva in Spagna, nuovo erroraccio di Ichazo con il Bari.

SERIE A
Torna in campo, anche se per pochissimi minuti, il granata Vittorio Parigini, che al 90' entra al posto di Inglese (1', voto ng).

 

La Fiorentina, prossima avversaria del Torino in campionato, rifila la manita agli azeri del Qarabag nella seconda giornata del girone eliminatorio di Europa League mantenendo la vetta insieme al Paok. Alla mezzora ospiti in dieci, si scatenano i viola con Babacar e Zarate (doppiette) e Kalinic, nel finale il gol della bandiera. Per l'occasione Paulo Sousa ha applicato un certo turnover, adoperando tuttavia buona parte della formazione titolare.

 

Accordo di pubblicizzazione tra il Torino e la Logli Massimo SpA, società leader in Italia nel settore del vetro e delle sue applicazioni in metallo ed acciaio con sede a Prato. Non apparirà sulle divise ufficiali dei calciatori granata ma sarà inserito sul sito istituzionale societario insieme agli altri sponsor già presenti.

 

Ultima parte dell'analisi dei calciatori in prestito, la terza in questa settimana spezzettata. Impiegati sono, con risultati poco soddisfacenti, Tachtsidis e Gaston Silva, entrambi per le intere rispettive partite.

SERIE A
Titolare per tutta la gara contro la Sampdoria, non è però brillantissimo nel far girare il pallone, con errori talvolta banali, da lui ci si aspetta di più, a prescindere dal risultato finale (90', voto 5.5).

 

Nella seconda parte dell'analisi dei calciatori in prestito (che in questa settimana si divide in tre), ieri in campo praticamente solo la LegaPro, che ha visto nell'undici iniziale Diop, Zenuni e Procopio, tutti rimandati.

SERIE A
Non c'è Gomis, ancora convalescente dopo l'operazione, nel brillante 1-1 del Bologna in casa del Cagliari.

 

Ancora una brillante esibizione in campo del difensore Jansson, che si conquista il titolo di man of the match, sia pure nella serie B inglese. Ichazo bombardato dal Benevento, solita generosità di Candellone.

SERIE A
Ancora una panchina piena per il granata Parigini con il Chievo, sconfitto per 2-0 a Napoli. La concorrenza nel ruolo è davvero elevata.

 

Seconda puntata del rendimento dei prestiti nel turno infasettimanale. Male Gaston Silva, direttamente responsabile su una rete subita, non benissimo anche Tachtsidis, entrato nella ripresa.

ESTERO
Il Granada cede all'Athletic Bilbao in casa, ma in difesa, al centro, c'è ancora una volta il granata Gaston Silva, che però non disputa una gara all'altezza, regalando il pallone del primo gol ed autore di un liscio su cui il proprio portiere ha messo una pezza (90', voto 5).

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 10 di 282
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB