280 visitatori online
Banner
Approfondimenti

4 Maggio 2017, nel giorno simbolo della storia granata prende ufficialmente il via il conto alla rovescia per l’inaugurazione del nuovo tempio granata, che avverrà giovedì 25 maggio: il giorno del taglio del nastro. E il regalo per i tifosi è che l’accesso sarà libero, mentre in origine si parlava di un ingresso a pagamento per il prevedibile grande flusso di gente. “Dalle 10 del mattino alle 20 di sera i cancelli saranno aperti per tutti – la soddisfazione di Cesare Salvadori, presidente della Fondazione Filadelfia -. Sarà un grande giorno, abbiamo scelto quella data per permettere anche alla squadra di Sinisa Mihajlovic di partecipare.

 

Ognuno potrà pensarla come gli pare perché per fortuna siamo in un Paese libero, ma oggi Gigi Buffon ha dedicato un lungo pensiero via social al Grande Torino bocciando con forza, come aveva già fatto Claudio Marchisio, alcuni messaggi deliranti dei suoi tifosi. Ecco il testo completo: “In una bella giornata post vittoria, il mio pensiero va ai cugini del toro, ai loro tifosi e a quei gloriosi giocatori che hanno reso orgogliosa la nazione intera e il popolo granata. Onore a voi campioni del Grande Torino, in eterno, e siano perdonati coloro che si macchiano di atti inqualificabili, come deridervi o mancarvi di rispetto ancor oggi che sono passati quasi 70 anni. I morti sono morti e non rompono i coglioni a nessuno. Vanno lasciati in pace e vanno rispettati, fossero anche i nemici ed i rivali più acerrimi che uno possa avere. Perché i morti hanno mogli, figli e nipoti e dar loro una seconda atroce sofferenza, oltre quella che hanno già patito, è disumano.

 

Il 4 maggio è una giornata importante per il Torino ed i suoi tifosi, una giornata della memoria ma anche una giornata di rinascita, perché, a Palazzo Civico, nell'affascinante Sala Orologio, verranno svelati nel dettaglio i piani di inaugurazione del nuovo Filadelfia, che finalmente tornerà a breve alla luce dopo vent'anni di attesa.

 

Nella notte alcuni ignoti hanno imbrattato i muri che portano alla Basilica di Superga con frasi irrispettose nei confronti della memoria del Grande Torino. Il tutto proprio alla vigilia delle celebrazioni del 4 Maggio che come da tradizione avverranno domani. Alle prime luci di questa mattina alcuni passanti hanno notato le ignobili scritte e hanno immediatamente denunciato l’accaduto alle autorità.

 

La difesa più solida di questi ultimi tre mesi, dall'arrivo cioè di Alfred Gomis, ieri sera, nel posticipo di serie B ha fatto pesantemente acqua, con un ko interno contro il Frosinone che probabilmente preclude ogni speranza di raggiungere i play off per la formazione campana. Tutta la gara per Gomis, che non ha alcuna colpa sulle tre reti subite, anzi è lui ad impedire che il passivo diventi maggiore (90', voto 6).

 

Arriva il derby della Mole, una partita dagli scenari ben diversi rispetto a quelle fino alla degli metà anni Novanta, quando si, in trasferta il vantaggio dei bianconeri era già esistente, ma perlomeno in casa, da calendario e fino a quando lo stadio era la stesso, il Toro manteneva una certa, seppur minima, egemonia in fatto di vittorie.

 

Si chiude, ad eccezione di Gomis, in programma oggi, il quadro dei prestiti di questo week end. Al primo gol in B Chiosa, purtroppo inutile, fanno molto bene Diop e Tachtsidis, domenica da dimenticare per Candellone.

ESTERO
Nuova prova da titolare per Ichazo, che sembra aver convinto il tecnico Machado. Il Danubio vince di nuovo, seconda volta di fila (praticamente da quando l'estremo difensore granata ha preso il posto da titolare) contro El Tanque Sisley portandosi al decimo posto (90', voto 6).

 

Prima parte della rubrica che parla dei prestiti granata, giunto ormai alle fasi finali. Da registrare le buone prova in B per Aramu e Bonifazi.

ESTERO
Cade ancora, non è una novità, il Granada di Gaston Silva, una gara ordinata difensivamente parlando, ma il blackout di venti minuti a cavallo dei due tempi costa caro al risultato (90', voto 5.5).

 

Se mai ci fossero stati dei dubbi, la partita con la Samp ha dimostrato una volta per tutte che il reparto dei centrali difensivi è quello su cui il Toro dovrà lavorare di più in estate e la ricostruzione è già ricominciata con l'acquisto di Lyanco.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 3 di 288
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB