361 visitatori online
Banner
Approfondimenti

Insieme abbiamo vissuto tante battaglie, questo quotidiano è sorto con l'avvento sulla panchina del Torino del tecnico Giampiero Ventura, da li in avanti i colori granata hanno ottenuto un esaltante campionato di B dopo tre stagioni da dimenticare, una successiva salvezza tranquilla e poi la qualificazione in Europa League con serate meravigliose come, ad esempio, quella di Bilbao, che rievocava, per intensità, le gesta di chi in passato quella Coppa l'ha soltanto sfiorata, vedendosela sfuggire immeritatamente dalle mani per volontà di un fato altamente avverso, tipico di questi colori. In mezzo anche un derby vinto, di questi tempi, praticamente un'impresa. Ci sono stati pure momenti di grande sofferenza, ma a noi piace vedere il bicchiere mezzo pieno ricordando quelli positivi vissuti negli ultimi cinque anni. La nostra informazione, tuttavia, non cessa di esistere, perché Infotoro, insieme a tutti i suoi giornalisti e collaboratori, entra a far parte di in un progetto editoriale più vasto e completo, che annovererà al suo interno nuove strutture e nuovi obiettivi nel corso del tempo. Si chiamerà noigranata.com, un nome che racchiude e garantisce l'identità stessa di chi si occuperà, sottoscritto compreso, di fornire un'informazione costante e continuativa. Un ringraziamento ed un saluto immenso a tutti i tifosi del Torino, in particolare a quelli che hanno contribuito, negli anni, alla nascita di questa community, nella speranza che tale nuovo inizio coincida ancora una volta con un salto di qualità del nostro amatissimo Toro.

www.noigranata.com


FORZA TORO

 

Rispetto alla gara del 2006, questa ha un sapore molto differente, perché il Genoa, in caso di sconfitta, difficilmente dovrà fare i conti con la retrocessione. Non è tuttavia così scontato che il Crotone non riesca a centrare i tre punti tra Juventus e Lazio, dunque i rossoblu si vedono "matematicamente" costretti a vincere, o perlomeno non perdere la gara di domenica.

 

Si chiude la stagione regolare di serie B. Negli ampi turnover, ieri sono scesi in campo, tra i granata, solamente Parigini e Gomis. Non ci saranno giocatori del Torino nella fase successiva.

SERIE B
La SPAL festeggia il suo passaggio in serie A vincendo anche l'ultima partita, in cui il tecnico Leonardo Semplici ha applicato comunque proficuamente un ampio turnover.

 

Seconda parte dell'analisi dei calciatori del Torino in prestito. Spicca la presenza tra i pali di Ichazo che si merita un 7 pieno. Qualche rammarico stagionale per Parigini.

ESTERO
La presenza tra i pali di Salvador Ichazo, sta migliorando decisamente il rendimento del Danubio, che ieri passa 3-0 sul campo del Boston River ma il portiere granata ci mette del suo con due interventi decisivi sullo 0-1 (90', voto 7).

 

Prima parte dell'analisi dei calciatori del Torino in prestito. Si gioca ancora in A, B ed all'estero, mentre in LegaPro vanno in scena i play off.

ESTERO
Ormai retrocesso, perde anche contro l'Osasuna di Sirigu il Granada, ma nell'occasione Gaston Silva non è stato neppure convocato.

 

Non tornerà indietro (e chi lo rivuole, ndr), ma il Collegio Arbitrale, al contrario del Giudice Sportivo e di chi dovrebbe segnalare certi abomini razziali (dando ragione al tecnico serbo del Torino sui due pesi e due misure altamente presenti nei giudizi dopo le discriminazioni palesi verso di lui, di Ljajic e di Acquah) ha agito in rispetto della giustizia.

 

Con la partita di Madrid e il passaggio in semifinale del Real nonostante la sconfitta contro l’Atletico, si è delineata la coppia di finaliste della Champions League 2016/17 che si giocherà a Cardiff sabato 3 Giugno. A tal proposito, ha parlato ancora Kamil Glik che ha rilasciato un’ intervista a La Stampa molto eloquente, affermando in primo luogo che tiferà Real Madrid e poi sulla questione riguardante il fallo fatto su Higuain, che l’arbitro in primi non ha fischiato il fallo e che poi nel calcio le botte si danno e si prendono. Fa parte del gioco…..

 

Dopo aver dominato in lungo e in largo la classifica marcatori, ultimamente, a parte qualche rara eccezione, i contendenti al titolo di capocannoniere hanno rallentato vistosamente la loro cavalcata. E' il caso di Belotti, che da tre giornate non riesce più a gonfiare le reti avversarie ed ora, nonostante la seconda posizione, ha visto scappare a due lunghezze il giallorosso Dzeko.

 

In mattinata, nella rubrica dedicata agli avvenimenti passati nella giornata di oggi, abbiamo anticipato dell'evento unico nel suo genere in cui dieci giocatori della stessa squadra, all'epoca il Grande Torino, disputarono una partita con la nazionale, la corazzata ungherese battuta per 3-2. In porta, tra i bianconeri c'era un certo Sentimenti, estremo difensore della Juventus.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 288
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB