487 visitatori e 2 utenti online
Banner
Visto da Est - Granata, strana gente
 E-mail

Strana gente, quella del Toro, che fa il tutto esaurito per la partita con il Carpi, in una stagione, perlomeno, difficile, nella quale la squadra non ha saputo mantenere le aspettative. Strana dirigenza, questa del Torino, che si lamenta sovente della pressione soffocante che la piazza trasmette alla squadra, ma poi la chiama a raccolta nei momenti difficili.

 

Nonostante si trattasse di una partita non particolarmente difficile da gestire, almeno per l'agonismo visto in campo, la direzione di Cervellera di Taranto si è rivelata molto meno semplice del previsto, ed anche se nei giudizi non si è comportato sempre equamente, il risultato finale rende giustizia ad una direzione che non ha inciso sul risultato. Rimane qualche dubbio sulle scelte nella distribuzione dei cartellini.

 

La settimana che culmina nella trasferta di Palermo si chiude con l’addio di Amauri, che posto ai margini, non può fare altro che chiedere (ed ottenere) la risoluzione del contratto, dando modo ad un Cairo raggiante di abbattere ulteriormente il monte ingaggi. Peccato solo che al mister venga a mancare (almeno numericamente) una pedina da buttare dentro nelle situazioni d’emergenza.

 

Il secondo pareggio consecutivo nella settimana (da tre partite) che avrebbe potuto rappresentare il rilancio verso posizioni di classifica medio alta, certifica che i problemi al Torino, sono tanti e lontani dall’essere superati. Sempre che sia possibile farlo, visto che il mercato è, oramai, chiuso e le carenze (strutturali) non sono state colmate.

 
Visto da Est - Altra corsa altro regalo
 E-mail

“Altra corsa altro regalo”... Come si sente spesso gridare al luna park. La corsa è l’ennesima settimana da tre partite, il regalo, la possibilità di rimettere in carreggiata una stagione che rischia fortemente la deriva. Occorrerà, però acchiappare la coda del tradizionale scimmiotto. Ovvero cercare di raccogliere più punti possibile, da un trittico che il calendario, nei panni dell’ineffabile giostraio, da un lato presenta come particolarmente a portata di mano, ma che farà di tutto per togliere all’ultimo istante.

 

Il ritorno di Immobile pare aver risvegliato l’attacco del Toro, in precedenza cloroformizzato da crisi e crisette varie dei suoi componenti. Alla canonica crisi invernale, poi sfociata anche in crisi di rapporto con la curva, di Quagliarella si erano aggiunte quella, più o meno inaspettata, da bilancia di Maxi (quando si dice il destino nel nome) Lopez e quella da ansia da prestazione di Belotti.

 
Visto da Est - Ritornare a correre
 E-mail

Si poteva fare di più? Forse. Oggettivamente non era certo la trasferta in Campania quella buona per rilanciare le ambizioni di questo giovin Torello, e anche un ipotetico pareggio, strappato con le unghie, non avrebbe spostato di molto la questione. In ogni caso, archiviata, con danni, la trasferta di Napoli, il calendario propone, immediatamente, la possibilità di riprendere la strada smarrita da Carpi in avanti.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 6 di 30
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB