198 visitatori online

Uno dei quarti di finale in Coppa Italia sarà Spezia-Alessandria, anche se non è dalla parte del tabellone occupata dal Toro. Dopo che i piemontesi allenati dall’ex granata Angelo Gregucci si sono qualificati ieri sera battendo il Genoa, oggi lo stesso miracolo e sempre oltre il 90’ è riuscito ai liguri contro la Roma, 4-2 ai rigori.

 

Le parole del tecnico Allegri alla vigilia non aiutano più di tanto a capire che tipo di formazione potrà essere schierata nella partita di questa sera, ma solamente quali uomini certamente saranno in campo, come il secondo portiere brasiliano Neto ed il difensore Rugani. Possibilità invece per Zaza ed Hernanes, entrambi menzionati in sede di conferenza stampa.

 

Non c'e storia, secondo i bookmakers, sull'esito finale della partita di domani tra il Torino e la Juventus. Nonostante la gara secca, il fatto di giocarla in casa, anche se con eventuali riserve, è già abbastanza per quotarne la vittoria al 90' al massimo a 1.65 (Betclic e Bwin). Per coloro che invece credono nel successo granata, il Torino è messo a 6.00 da Snai. Esiste la possibilità di raggiungere i tempi supplementari, visto l'andamento delle ultime due stracittadine allo Stadium, e la quota è interessante, la migliore il 3.65 di Snai.

 

E' incredibile quanto accade sul campo del Genoa, che viene eliminato davanti al proprio pubblico (ben poco a dir la verità) da un'agguerrita Alessandria, capace di qualificarsi ai quarti di finale con ampio merito. Vantaggio di Marras ad inizio ripresa, poi in pieno recupero il pari di Pavoletti. I grigi restano in dieci per l'infortunio di Manfrin a cambi completati, ma nonostante l'inferiorità trovano la forza di dominare il supplementare e di vincere con Bocalon a sei dalla fine.

 

Sono ventidue anche i convocati di Massimiliano Allegri per il derby di Coppa Italia domani. Il tecnico juventino ha promesso un certo turnover, con Neto in porta, Rugani inserito in difesa probabilmente per far rifiatare Bonucci insieme a Caceres per Chiellini, mentre in mediana dovrebbe partire titolare Hernanes e la coppia d’attacco sarà Morata-Zaza.

 

Ci sarà del turnover per la Juventus nella sfida di domani contro il Torino, ma non sarà totalmente così, il tecnico Allegri parla della stracittadina: "Ci sono giocatori che non sono ancora in forma, domani giocherà qualcuno che non è sceso in campo molto, ma le scelte non consentono tantissime modifiche".

 

Due anticipi questa sera che apriranno il programma degli ottavi di finale di Tim Cup. In serata, alle 19.15 il disastrato Genoa (per gli ultimi risultati ottenuti in campionato), riceverà i piemontesi dell'Alessandria, con la formazione dei grigi che al contrario cavalca a gonfie vele con la vetta appena conquistata in LegaPro. Sulla carta, ma solo per i valori in campo, una sfida scontata, tuttavia lo era anche quella contro il Palermo.

 

La scelta del direttore di gara che arbitrerà la stracittadina di mercoledì sera alle 20,45 tra Juventus e Torino allo Stadium, valida per gli ottavi di finale in gara unica della Coppa Italia, ricade su Daniele Doveri della sezione AIA di Roma 1. Doveri sarà coadiuvato dai primi assistenti Passeri e De Luca e dal quarto uomo Massa. Non sono previsti, per la competizione, gli addizionali di porta.

 

Come per il campionato, le trasferte in casa della Juventus in Coppa Italia recitano un saldo negativo, con un solo successo a fronte di cinque pareggi e sei sconfitte. L'unico successo risale al settembre del 1981, un gol di Dossena nell'ultima giornata del girone permise al Torino di accedere ai quarti di finale scavalcando i bianconeri in classifica.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 7 di 24
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB