226 visitatori online
Banner

Un inizio di campionato scoppiettante con tre vittorie di fila faceva presagire una stagione quantomeno dignitosa, poi il lento degrado, fino al mercato di gennaio in cui Preziosi ha ulteriormente indebolito la squadra cedendo Rincon, Pavoletti e Ocampos rispettivamente alla Juventus, al Napoli ed al Milan.

 

Partiti a gennaio Marchetti e Fiamozzi, saranno solamente due gli ex calciatori del Torino con la maglia del Genoa. Parliamo del ghanese Isaac Cofie, cresciuto proprio nel settore giovanile rossoblu per poi passare in B in maglia granata senza però trovare fortuna (anzi, in due presenze tra campionato e Coppa Italia saranno solo danni) e del portiere brasiliano Rubinho, che vanta pure un passato nella Juventus.

 

Il borsino del Toro in casa del Genoa, nella storia, è veramente impietoso, e trasforma il campo ligure in un vero e proprio tabù sommando disastri eccellenti a ko sfortunati. Ad ogni modo, dopo la mini settimana di ritiro, i granata giocheranno al Ferraris per provare a riscattare la sconfitta a dir poco umiliante contro il Napoli.

 

Non ci saranno squalificati per il Torino domenica pomeriggio nella partita di campionato contro il Genoa. Oltre al ritorno del ghanese Acquah, che ha scontato il turno di stop, nessuno dei diffidati ha ricevuto il giallo, lo stesso discorso riguarda i rossoblu. Multa salata, con diffida, al Torino per il lancio di un petardo che ha causato un trauma acustico ad uno stewart, oltre che per aver ritardato l'inizio di gara.

 

Con il roboante successo in casa del Torino, il Napoli sorpassa la Roma costringendola, questa sera, a battere la Juventus per riprendersi il secondo posto. L'Inter a mezzogiorno cede male in casa contro il Sassuolo, mentre in zona salvezza il Crotone vince ancora, contro l'Udinese, e si porta ad un punto dall'Empoli, sconfitto a Cagliari, e due dal Genoa, ko a Palermo. Non approfitta della sconfitta del Toro la Samp, fermata sul pari in casa dal Chievo e ora a meno tre dai granata.

 

A sorpresa, la Lazio di Inzaghi nell'anticipo cede il passo alla Fiorentina che nonostante il risultato riceve solo fischi e insulti dalle tribune. Probabile che i biancocelesti, già in Europa, abbiano la testa alla Coppa Italia della settimana prossima. Nell'altro anticipo, passo avanti dell'Atalanta, capace di impattare in casa contro il Milan tenendolo dietro di sei punti. Ne manca solo uno per raggiungere la Lazio nelle competizioni continentali.

 

La corazzata Napoli si presenta a Torino consapevole di aver già acquisito il terzo posto ma soprattutto intento fortemente a battere i granata sperando in buone notizie dall'Olimpico nel posticipo tra la Roma e la Juventus, che, con un successo contro la truppa di Mihajlovic, consegnerebbe la seconda posizione ai partenopei, la squadra in trasferta che fino ad ora ha conquistato più punti in assoluto.

 

Dopo mezzo secolo la Spal è di nuovo in serie A. La storica squadra di Ferrara ha avuto la certezza del ritorno nella massima serie nonostante sia stata sconfitta per per 2 a 1 sul campo della Ternana: in contemporanea, infatti, il Frosinone terzo in classifica è stato sconfitto per 2-1 a Benevento.

 

Esaurito il quadro dell'ultima giornata di regular season, il Toro Primavera conosce anche quella che sarà la sua avversaria diretta nel primo turno dei playoff che qualificheranno due formazioni alla Final Eight in programma in Emilia. In base alla classifica avulsa del girone infatti i granata si sono piazzati terzi con 52 punti e quindi sono la peggiore tra le terze (le altre sono Entella a 56 e Sampdoria a 55). Così dovranno giocare contro l'Hellas Verona che è la peggiore delle tre quarte (le altre due sono Roma e Sassuolo).

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 571
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB