400 visitatori e 3 utenti online
Banner

Sono ventiquattro i calciatori dell'Inter che prenderanno parte alla trasferta di domani sera (ore 18, stadio Olimpico "Grande Torino"), in anticipo, contro il Torino. Stefano Pioli può contare sulla presenza di tutta la rosa senza defezioni né squalifiche di alcun genere

 

Sono cinque gli ex della partita di domani, sei se si considera il tecnico Sinisa Mihajlovic, che con i nerazzurri ha chiuso la carriera vincendo uno scudetto e due Coppe Italia. I due legati in intrighi di mercato sono Marco Benassi, cresciuto con i nerazzurri, e Danilo D'Ambrosio, esploso con la maglia granata, scoperto da Petrachi.

 

Nella conferenza stampa di ieri il tecnico dell'Inter Stefano Pioli ha parlato del momento della sua squadra: "Attraversiamo un periodo di forma importante, condito da risultati favorevoli e vogliamo mantenerlo anche domani. In questa settimana abbiamo lavorato molto bene, vedo molto motivati i miei giocatori".

 

Non ci sono ricordi positivi per il Torino nei precedenti con il direttore di gara Luca Banti, con cui i granata hanno vinto solo in quattro occasioni a fronte di due pareggi e otto ko. L'ultima volta con lui, la squadra Mihajlovic ha impattato per 0-0 sul campo del Pescara, ricevendo due cartellini rossi che hanno orientano in modo determinante la partita. In quella gara, Banti si è letteralmente accanito contro il Toro, soprattutto dopo il rosso giusto ad Acquah.

 

Sarà il fischietto verde Luca Banti della sezione AIA di Livorno a dirigere la sfida di sabato sera in anticipo delle 18 tra il Torino e l'Inter all'Olimpico Grande Torino. Banti si avvarrà della collaborazione dei primi assistenti Dobosz e Fiorito, del quarto uomo Di Fiore e degli addizionali di porta Rocchi e Mariani. Di seguito le designazioni al completo per il decimo turno di ritorno.

 

Negli ultimi decenni, il saldo contro l'Inter, in casa, è scivolato in negativo, con i nerazzurri che, tra Delle Alpi ed Olimpico (ora "Grande Torino"), vantano due vittorie in più in serie A rispetto ai granata. Tale dato è maturato da una striscia negativa composta da soli due pareggi e ben dieci sconfitte, di cui nove consecutive, di cui l'ultima, che ha seguito i segni X, si è verificata lo scorso anno.

 

Non dovrà fare i conti con calciatori squalificati il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic per la partita di sabato sera contro l'Inter, visto che l'unico ammonito di ieri è il serbo Adem Ljajic, giunto alla sua terza sanzione, stesso discorso per i nerazzurri. Mazzata per Bacca, che riceverà una sola giornata ma anche una pesante multa per un calciatore.

 

Non è riuscito a recuperare in tempo per la sfida di questa sera l'ex del Torino Federico Marchetti, dunque tra i pali ci sarà ancora Strakosha, portiere imbattuto da quasi quattro partite consecutive e volenteroso di mantenere il suo posto fra i titolari. Per il resto, Inzaghi potrà contare sull'intera rosa a disposizione, anche se rimangono tre ballottaggi.

 

Con la vittoria sull'Empoli il Chievo si avvicina ad un punto dal Torino, che già ha perso la posizione a favore della Sampdoria dopo l'anticipo di ieri. Successo più che netto dell'Inter, prossimo avversario granata, che ne rifila sette all'Atalanta, mentre la Fiorentina batte in extremis il Cagliari e torna a più sei. A fatica, il Napoli deve usufruire di due rigori per superare il Crotone e centrare la seconda piazza temporanea.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 9 di 567
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB