518 visitatori e 3 utenti online
Maresca arbitrerà Torino-Pescara
 E-mail

Per la gara di domenica pomeriggio al "Grande Torino" tra la formazione granata di Sinisa Mihajlovic ed il Pescara di Massimo Oddo, il designatore arbitrale ha scelto il fischietto verde Fabio Maresca della sezione AIA di Napoli. Maresca si potrà avvalere della collaborazione dei primi assistenti Tolfo e Rocca, del quarto uomo Vuoto e degli addizionali di porta Gavillucci e Pasqua.

 

Al Torino, domenica, serve una vittoria, e non c'è partita migliore per i granata che quella contro il Pescara, non solo perché gli abruzzesi attraversano una crisi senza fine, vanno considerati i precedenti sotto la Mole nei campionati di serie A, che vedono il Toro vittorioso in cinque occasioni con un solo pareggio.

 

Se c'è una partita che il Torino dovrà sfruttare al massimo per rilanciarsi, alla luce di due trasferte poco simpatiche come quelle contro Fiorentina e Roma, è proprio la gara di domenica pomeriggio al "Grande Torino" contro la neopromossa Pescara, già destinata alla retrocessione con parecchie giornate di anticipo.

 

Si chiude il quadro del quarto turno di ritorno con la vittoria schiacciante della Roma, infuriata per l'ultimo ko contro la Samp (subito molto ingenuamente) sulla Fiorentina (che rimane a più cinque dal Torino). Un 4-0 frutto della doppietta di Dzeko che apre e chiude l'incontro, in mezzo i gol di Fazio e Nainggolan. In serata si equilibra il numero di partite giocate con Crotone-Juventus e Bologna-Milan.

 

Il nono posto del Torino, oltre che a sembrare, al momento, l'unico obiettivo possibile, è pure a rischio, perché il successo della Sampdoria la avvicina a sole due lunghezze. La Lazio passeggia sul Pescara, mentre vola l'Atalanta con un super Gomez. Cade il Genoa contro il Sassuolo, mentre Chiedo ed Udinese non si fanno male

 

L’effetto Montella sul Milan è già finito: nell’anticipo dell’ora di pranzo infatti i rossoneri, pur attaccando di più e creando maggiori occasioni (compreso un palo) sono stati battuti in casa dalla Sampdoria grazie ad un rigore trasformato da Muriel a metà ripresa dopo un netto fallo di Paletta su Quagliarella.

 

Questa volta Dzemaili, contro la sua ex squadra, non è riuscito ad essere determinante, anzi. Il Napoli surclassa a domicilio il Bologna con un risultato d'altri tempi, un 1-7 che vede di nuovo Mertens protagonista con una tripletta e l'attuale posizionamento da capocannoniere (tre le reti anche di Hamsik. Qualche rimpianto per il rigore fallito da Destro sul 2-0.

 

Come dice Martusciello, nonostante la classifica al momento sorrida per la zona retrocessione, il campionato non è per nulla chiuso ed all'Empoli servono ulteriori punti per proseguire il proprio cammino verso la salvezza a cominciare dalla partita di oggi pomeriggio contro i granata, che in Toscana, sul campo del Castellani, non hanno mai vinto nella propria storia.

 

Il tecnico dell'Empoli Martusciello ha parlato nella conferenza stampa odierna esordendo, così come Mihajlovic, discutendo sul mercato: "Per noi ha avuto effetti benefici, con calciatori che arrivano in un nuovo contesto di calcio e con l'entusiasmo di fare bene, al contrario di quello che è successo la settimana scorsa, in cui le voci ci hanno distratti ed infastiditi portando a quel risultato con il Crotone".

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 9 di 559
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB