505 visitatori e 3 utenti online

Lo stadio Olimpico è storicamente un impianto ostico ai colori granata, c'è però spazio per alcune glorie ma soprattutto il risultato più frequente, tra Torino e Lazio, è il pareggio, che si è verificato in trentaquattro occasioni, vale a dire la metà delle partite disputate, nonostante gli ultimi due precedenti vedano i biancocelesti chiudere con i tre punti.

 

Finisce 2-1 allo Stadium il big match di giornata tra la Juventus ed il Milan, un risultato contestatissimo poiché giunto a partita ormai finita da trenta secondi ma soprattutto per un penalty assegnato in seguito ad un mani involontario su cross (che fino all'ora erano risultati infruttiferi) da un metro di distanza. A Benatia aveva risposto nel finale di tempo Bacca. Un risultato che, di conseguenza, può aver chiuso il campionato.

 

Impresa più unica che rara, il Milan di Montella si presenta questa sera allo Stadium per il primo anticipo della ventottesima giornata di campionato. Strappare punti sarà un'impresa, ma se dovesse riuscirci, allora darebbe a Roma e Napoli nuove briciole di speranza per il recupero in chiave scudetto. Appuntamento alle 20.45.

 
Mazzoleni, mai un pareggio per il Toro
 E-mail

Non ha mezze misure il Torino, quando ad arbitrare un proprio incontro è il direttore di gara Mazzoleni. In quindici precedenti, infatti, sono giunte otto vittorie e sette sconfitte, ma nessun pareggio. Senza contare che il successo non arriva dal gennaio del 2013 e che il Toro, con Mazzoleni in direzione di gara, è reduce da quattro sconfitte di fila senza segnare neppure un gol (subendone otto).

 
Mazzoleni arbitro di Lazio-Torino
 E-mail

Il designatore arbitrale ha scelto il fischietto verde Paolo Silvio Mazzoleni, della sezione AIA di Bergamo, per dirigere la sfida di lunedì sera, in posticipo, all'Olimpico tra Lazio e Torino. Mazzoleni sarà coadiuvato dai primi assistenti Paganessi e Vuoto, dal quarto uomo Barbirati e dagli addizionali di porta Di Bello e Baroni.

 

La trasferta capitolina contro la Lazio si annuncia come particolarmente complicata, anche perché la formazione di Inzaghi, fino ad ora, ha mantenuto un rendimento top, condizionato dai ben ventiquattro punti maturati lontano dal proprio pubblico (contro gli undici della squadra di Mihajlovic). Internamente, i biancocelesti hanno, nel complesso, conquistato un punto in più del Torino, che ne ha disputata una in meno, però.

 

L'incontro tra Lazio e Torino è anche uno scontro con l'ex Ciro Immobile, che con la maglia granata, tralasciando le varie vicissitudini, è esploso conquistando prima il titolo di capocannoniere e poi permettendo, dopo il suo ritorno invernale successivo alla sua partenza, a Belotti di emergere tramutandosi in assistman.

 

Non figurano calciatori squalificati del Torino (contro il Palermo non ha visto sbaniderarsi alcun giallo) e della Lazio, che si scontreranno nel prossimo turno di campionato lunedì sera in posticipo, dai comunicati del giudice sportivo in merito alle sanzioni disciplinari dopo l'ottava giornata di ritorno. Sono nel complesso otto i giocatori che hanno ricevuto lo stop di un turno.

 

La Lazio, prossima avversaria del Torino, si dimostra ancora forte e volenterosa di mantenersi almeno al quarto posto. Ci riesce superando brillantemente un Bologna allo sbando con una doppietta di Ciro Immobile, attaccante che insieme al Gallo Belotti forma, al momento, la coppia d'oro della Nazionale.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 3 di 559
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB