397 visitatori online
Banner

Nessuno squalificato tra le file dei calciatori del Torino nelle sentenze del giudice sportivo dopo l'ultima partita di campionato contro l'Inter, solamente le ammonizioni, per proteste, rifilate ai granata Paolo Di Sarno, preparatore dei portieri, e Marco Pasin, magazziniere. Nessuno stop neppure per quanto riguarda la prossima avversaria, l'Udinese.

 

La Juventus supera di misura la Sampdoria (non va a segno ancora una volta Higuain) e blocca i blucerchiati che ora, al nono posto, vantano solo più un punto dal Toro. Perde il Chievo in rimonta a Bologna, mentre l'Atalanta ne rifila tre al Chievo avvicinandosi alla Lazio, bloccata sul pari a Cagliari. In extremis, tre punti viola a Crotone.

 

Con un po' di sofferenza il Napoli batte l'Empoli nell'anticipo prandiale e raggiunge temporaneamente la seconda posizione in classifica. La squadra di Sarri sembra chiuderla nel primo tempo, con la doppietta di Insigne ed il gol su rigore di Mertens, che aveva sbagliato un altro penalty sullo 0-0. Nella ripresa El Kaddouri ed un rigore di Maccarone (al centesimo gol con la maglia dell'Empoli) riaprono i discorsi ma il pareggio non arriva.

 

Il Torino fa un favore al Milan, rallentando l'Inter permettendo di fatto ai rossoneri, nel secondo anticipo di ieri, di accorciare a meno due grazie al successo interno di misura sul Genoa, nonostante le tante assenze che facevano preoccupare Montella. a Decidere la sfida un gol di Mati Fernandez alla mezzora.

 

Sarà proprio il Torino, alle ore 18, ad aprire il ventinovesimo turno dal campionato di serie A, con il big match delle 18 contro l'Inter al "Grande Torino". Successivamente, alle 20.45, in campo un'altra formazione milanese, quella di Montella che ospita il Genoa sperando in buone notizie dalla gara precedente per poter accorciare sui nerazzurri.

 

Per l'Inter la gara di questa sera, in anticipo, rappresenta un altro passaggio obbligato per la Champions League, in cui serviranno necessariamente i tre punti per poter continuare a sognare un traguardo, prima dell'arrivo di Pioli, impossibile anche solo da pensare. Oltretutto, per l'occasione, il tecnico parmense potrà contare su una rosa al gran completo.

 

Sono ventiquattro i calciatori dell'Inter che prenderanno parte alla trasferta di domani sera (ore 18, stadio Olimpico "Grande Torino"), in anticipo, contro il Torino. Stefano Pioli può contare sulla presenza di tutta la rosa senza defezioni né squalifiche di alcun genere

 

Sono cinque gli ex della partita di domani, sei se si considera il tecnico Sinisa Mihajlovic, che con i nerazzurri ha chiuso la carriera vincendo uno scudetto e due Coppe Italia. I due legati in intrighi di mercato sono Marco Benassi, cresciuto con i nerazzurri, e Danilo D'Ambrosio, esploso con la maglia granata, scoperto da Petrachi.

 

Nella conferenza stampa di ieri il tecnico dell'Inter Stefano Pioli ha parlato del momento della sua squadra: "Attraversiamo un periodo di forma importante, condito da risultati favorevoli e vogliamo mantenerlo anche domani. In questa settimana abbiamo lavorato molto bene, vedo molto motivati i miei giocatori".

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 559
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB