276 visitatori online

Vendere il nome dello stadio è risultato infruttuoso, non ci è riuscita la Juventus così come il Comune di Torino con lo stadio Olimpico, impianto storico dove i granata hanno vinto il loro ultimo scudetto ed assegnato alla società di Urbano Cairo per permettere di disputare le partite in casa alla gloriosa formazione del Toro.

 

Il traguardo è stato raggiunto, la petizione per richiedere l'assegnazione del nome dello stadio Olimpico al "Grande Torino" e per illuminare la Mole Antonelliana di granata una volta l'anno nel giorno della Commemorazione dei Caduti di Superga ha superato le diecimila firme nella mattinata (attualmente sono 10.085).

 

Dopo il successo contro l'Inter parte l'iniziativa denominata "La Giornata dei Ragazzi del Toro" con fortissimi sconti per gli under 16 (si va dagli 1 ai 10 € a seconda del settore). La vendita è partita oggi, e sarà possibile utilizzando i soliti canali: in biglietteria allo stadio (da oggi fino all'8 aprile, lun-ven orario 10-13 e 14-18, domenica apertura ore 13), nei punti vendita autorizzati e su internet a questo indirizzo (da oggi a domenica alle 15 o chiamando il call center a pagamento 892.101.

 
Nome Comunale, raggiunte le 7.000
 E-mail

Sono state raggiunte le settemila firme per la petizione che richiede l'intitolazione dello stadio Olimpico, impianto di casa del Torino, agli Invincibili. Ora il secondo step, che renda più forte tale legittima richiesta, sono le diecimila firme (7.654 quelle attuali), ma occorre fare in fretta, perché tale petizione avrà la durata ancora di cinque giorni prima di essere consegnata lunedì 11 aprile.

 

Ci siamo quasi, la petizione di cui abbiamo dato notizia la settimana scorsa in merito all'intitolazione dello stadio Comunale agli "Invincibili" e per l'accensione delle luci granata una volta l'anno sulla Mole in occasione della commemorazione dei Caduti di Superga si sta avvicinando al primo quorum necessario dei settemilacinquecento votanti per rendere valida tale iniziativa, il passo successivo sarà quota diecimila.

 

In passato si è discusso molto in merito all'assegnazione dello Stadio Olimpico al Torino con una concessione di novantanove anni oppure alla possibilità di acquisto diretto, ma una cosa che è svanita nel nulla, perché evidentemente, tra le istituzioni, non faceva più rumore in sede elettorale, è il nome da assegnare all'impianto in cui il Torino gioca le proprie partite casalinghe.

 

Il derby della Mole si apre così, con un atto vandalico a nome di "ignoti" contro lo storico bar Sweet, sito in via Filadelfia, che è stato dato alle fiamme dall'esterno nella notte (si vocifera intorno alle 4). I vigili del fuoco hanno limitato il danno spegnendo immediatamente l'incendio, che non ha causato danni interni. Si tratta di un atto doloso (nelle vicinanze sono state ritrovate taniche di benzina), su cui indagano le forze dell'ordine.

 

Le vendite a rilento hanno subito una brusca accelerata dopo il ko della Juventus in Champions League contro il Bayern Monaco. L'andamento non era certo quello del tutto esaurito, ma i seimila tagliandi staccati dopo l'eliminazione della squadra di Massimiliano Allegri lasciano un moderato ottimismo sui tremila ancora disponibili, specialmente in Curva Primavera. La febbre del derby, nonostante tutto, avvicina ancora una volta la tifoseria del Torino che mostra nuovamente il proprio viscerale attaccamento a questi colori, ennesima dimostrazione di come non sia il Popolo Granata la causa di tutti i mali di questa squadra.

 

L'incantesimo è durato anche più del dovuto, ma il ko di Genova contro i rossoblu dopo essere stati in vantaggio per 2-0 (colpa soprattutto di Molinaro che ha riaperto la gara con un inutile aberrante intervento in area di rigore, all'insegna della recidività di un giocatore ormai preso di mira per le continue ingenuità), improvvisamente è evaporato.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 6 di 33
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB