397 visitatori online
Banner

Una stagione che sta per terminare e un’altra che è già in piena fase di programmazione. Diversi profili da valutare e ponderare in ottica futura e altri ancora da blindare al fine di evitare indesiderate intromissioni esterne. Oltre al Gallo, che sarà principe del mercato e che il Torino vorrebbe chiaramente trattenere, da non sottovalutare assolutamente la posizione di altri due giocatori come Davide Zappacosta e Daniele Baselli.

 

La Roma non è più intenzionata a proseguire il rapporto con Juan Manuel Iturbe, calciatore attualmente in prestito al Torino di Sinisa Mihajlovic ed ancora francamente lontano dalla condizione ottimale per cui i granata potrebbero dare una reale valutazione del suo cartellino, su cui pende un possibile riscatto fissato in dodici milioni di euro.

 

Come da programma, si è svolta questa mattina una seduta di lavoro al centro Sisport, dove la squadra sta preparando il match di domenica pomeriggio contro il Napoli. Non ci sono novità degne di nota rispetto alla seduta svolta ieri pomeriggio.

 
Accadde oggi...
 E-mail

12 maggio 1968 - E' l'ultima gara di campionato, ed il Torino di Edmondo Fabbri che di li a poco avrebbe vinto la coppa Italia, ospita la Roma che supera per 2-1 grazie ad un'autorete ed al gol di Agroppi. In difesa gioca un certo Puia, che con il granata ha disputato ben nove stagioni dal 1963 al 1972, con 326 presenze e 17 reti realizzate. Oltre a questa, vincerà anche la coppa Italia del 1971.

 
La rassegna stampa del 12 maggio 2017
 E-mail

Come aprono i quotidiani della carta stampata di oggi sul Torino (Tuttosport, Gazzetta dello Sport, Cronaca Qui).

TUTTOSPORT

"EuroToro se tieni i big"
Casagrande dal Brasile: "Con Belotti e Ljajic  questa squadra può imitarci. Garanzia Miha"
di Alessandro Baretti
a pagina 10

 

Si avvicina la sfida di domenica pomeriggio allo Stadio Grande Torino, dove i granata ospiteranno il Napoli, attualmente terza forza del campionato. Una prova non da poco per i ragazzi di Sinisa Mihajlovic che desiderano dare continuità di risultati dopo l’ottima gara disputata allo Stadium bianconero.

 

Può suonare strano, ma molto del valzer di portieri che sta per scatenarsi in serie A dipende dal Toro e dalle sue mosse. Le ultime parole di Petrachi sul futuro di Hart, ma anche sui segnali dati fino ad oggi da Milinkovic-Savic fanno capire che la società cerca un numero 1 vero e ci sono almeno tre nomi sulla lista della spesa.

 

Gianluca Petrachi negli studi di Sportitalia per ritirare il premio come direttore sportivo dell'anno, assegnato grazie ai visti degli addetti ai lavori, ha parlato del suo ruolo nel Toro e del mercato che verrà: “Ci è voluto del tempo per ritagliarmi lo spazio giusto, Torino non è una piazza facile ed è importante realizzare progetti che sposino il Fair Play finanziario. Per questo ringrazio il presidente Cairo che è molto competente e attento, e sono contento di questo premio anche se non sono un' 'yes man', uno che dice sempre sì alla proprietà. Il mio obiettivo? Riportare il Torino in Europa come successo due anni fa”.

 

Proseguono i lavori in casa Toro in vista del prossimo impegno casalingo contro il Napoli. In Sisport, migliorano le condizioni degli infortunati. Carlao, dopo il duro colpo alla testa subito martedì in uno scontro aereo con Barreca, sta bene e si è allenato regolarmente insieme al resto del gruppo.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 9 di 1719
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB