289 visitatori online

Non c'è stato l'esordio tanto atteso di Sasa Lukic, ma la convocazione, alla sua età, è già un punto di partenza notevole. Resta il fatto che la Serbia, grazie al successo netto in casa della Georgia, mantiene il secondo posto in classifica nella rincorsa ad un posto nei prossimi mondiali in Russia attendendo il risultato di Irlanda e Galles, attualmente in campo.

 

Nella seduta pomeridiana alla Sisport, dedicata ad una sessione tecnico-tattica, Mihajlovic ha recuperato Rossettini che è tornato ad allenarsi regolarmente con i compagni mentre Carlao ha ancora svolto un programma personalizzato in palestra. La settimana si chiuderà in campo domani mattina con un allenamento a porte chiuse dedicato alla parte atletica, tra campo e palestra.

 

Ormai non ci sono più dubbi: Lyanco è un difensore del Toro e ha anche grande fretta di sbarcare alla Sisport. Succederà domenica, al massimo lunedì quando il ventenne brasiliano del San Paolo raggiungerà i suoi nuovi compagni per una prima presa di contatto importante. Non scenderà in campo fino alla prossima stagione, ma intanto da qui a giugno lavorerà già con il suo nuovo tecnico in modo da farsi trovare pronto ad agosto.

 

Oltre all'Italia, che scenderà in campo questa sera di cui abbiamo già abbondantemente parlato e che vedrà in campo dall'inizio, tra azzurri e Albania, ben tre calciatori del Torino, nel tardo pomeriggio potrebbe essere la volta dell'esordio in nazionale maggiore per Sasa Lukic, convocato in extremis per l'infortunio di un compagno quando avrebbe invece dovuto disputare due sfide con l'Under 21.

 

Partita fondamentale, su più fronti, quella di questa sera tra l'Italia e l'Albania, sul campo del Palermo. Gli azzurri di Giampiero Ventura sono vincolati al successo, quantomeno per mantenere vive le speranze di rimanere appaiato alla Spagna, nonostante una differenza reti estremamente in saldo negativo rispetto agli iberici, in attesa di giocarsi le proprie carte nello scontro diretto in trasferta ed evitare così i play off del secondo posto.

 

Un primo colpo di mercato, per la prossima stagione (senza considerare l'ingaggio del giovane serbo Milinkovic-Savic tra i pali), il Torino potrebbe chiuderlo già durante questo campionato, oltretutto dopo aver superato la concorrenza niente meno che della Juventus nonché di altre big europee. Parliamo del ventenne basiliano del San Paolo Lyanco.

 

Non una grande figura per l'Uruguay battuto in casa dal Brasile con un netto 4-1 per di più dopo essere passato in vantaggio dopo otto minuti. In campo per tutta la gara Gaston Silva, schierato però sulla fascia sinistra dove non riesce ad incidere adeguatamente, almeno quando si tratta di attaccare. Fa invece bene la fase difensiva, limitando un pericoloso Coutinho.

 
Accadde oggi...
 E-mail

24 marzo 1991 - Allo stadio Delle Alpi il Torino supera  il Genoa per 5-2, grazie ad una con doppietta di Haris Skoro (che segnerà in questa gara gli unici due goal della sua ultima stagione granata), Giorgio Bresciani, Dino Baggio ed un'autorete di Caricola. E' il primo anno del ritorno del Torino di Mondonico (l'anno precedente sulla panchina sedeva Fascetti) dalla serie B, ed il campo del Delle Alpi non cade mai, con otto vittorie e nove pareggi.

 
La rassegna stampa del 24 marzo 2017
 E-mail

Come aprono i quotidiani della carta stampata di oggi sul Torino (Tuttosport, Gazzetta dello Sport).

TUTTOSPORT

Colpo Lyanco: "C'è l'intesa a sei milioni"
Dal Brasile: il difensore del San Paolo potrebbe arrivare già tra pochi giorni
di Alessandro Baretti
a pagina 12

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 5 di 1680
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB