242 visitatori online
Banner

Qualche modifica nella formazione, ma sostanzialmente, nel complesso, Mihajlovic andrà a San Siro a giocarsela con l'undici quasi titolare per provare ad accedere ai quarti di finale della Coppa Italia, in cui, eventualmente, incontrerebbe la Juventus che ieri ha eliminato a fatica l'Atalanta davanti al proprio pubblico.

Il dubbio reale è tra i pali, perché Padelli potrebbe prendere il posto di Hart, ma in una gara tanto importante, è probabile che Miha non voglia rischiare. A destra tornerà De Silvestri, con Barreca a sinistra e Rossettini e Moretti al centro (difficile l'esordio, sin da subito, di Carlao). In mediana, Valdifiori occuperà la regia, ma anche qui è possibile l'innesto di Lukic per far rifiatar l'ex Napoli, come mezzali agiranno Benassi e Baselli. Davanti Belotti al centro, Ljajic e Iturbe, per la prima volta dall'inizio, sugli esterni.

Probabile formazione (4-3-3) - Hart; De Silvestri, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori, Baselli; Iturbe, Belotti, Ljajic. A disposizione: Padelli, Cucchietti, De Silvestri, Ajeti, Carlao, Lukic, Gustafson, Baselli, Maxi Lopez, Martinez, Boyé. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Molinaro, Iago Falque, Castan. Allenatore: Mihajlovic.

 

Commenti  

 
#5 Granata On Line 2017-01-12 14:01
E' vero ma Ljajic è sempre stato così discontinuo, in tutta la carriera, quando gioca come sa il Toro vince le partite.

Boyé ora è chiuso da quattro giocatori, sono troppi, io lo darei in prestito in qualche squadra che sicuramente gli potrebbe dare il posto da titolare, proporrei lo scambio di prestiti con Castro del Chievo.
 
 
#4 simon 2017-01-12 13:42
Citazione Granata On Line:
Nelle ultime due partite avrei fatto meglio pure io di Ljajic. Su Boyè ha del talento, verissimo, ma io lo farei maturare dove potrebbe giocare con continuità, perché le sue qualità si sono sempre e solo viste quando il Toro vinceva, se occorreva recuperare non è mai stato all'altezza. Ciò non significa che stasera non giochi lui al posto di Ljajic, anche perché le idee di Miha le conosce solo lui, i due allenamenti a porte chiuse lasciano spazio secondo me a tante incognite.


Beh, Boyè nelle ultime partite ha giocato molto poco. Anche solo pochi minuti, recupero compreso. In certi casi, nemmeno Messi avrebbe fatto molto.
Che poi non sia ancora perfetto, ok. Ma se non gioca come cresce? e per me può farlo anche al Toro, visto il Ljajic che ci troviamo
 
 
#3 Granata On Line 2017-01-12 11:52
Nelle ultime due partite avrei fatto meglio pure io di Ljajic. Su Boyè ha del talento, verissimo, ma io lo farei maturare dove potrebbe giocare con continuità, perché le sue qualità si sono sempre e solo viste quando il Toro vinceva, se occorreva recuperare non è mai stato all'altezza. Ciò non significa che stasera non giochi lui al posto di Ljajic, anche perché le idee di Miha le conosce solo lui, i due allenamenti a porte chiuse lasciano spazio secondo me a tante incognite.
 
 
#2 lucatoro 2017-01-12 10:53
concordo, stasera dovrebbe essere Boyè titolare e fare entrare dopo Ljiaic, che tra l'altro con gli altri stanchi è più decisivo secondo me, e non scordiamoci che lunedì sera si rigioca col Milan, anche se in effetti anche loro schierano i pezzi grossi.
 
 
#1 marcello 2017-01-12 10:44
Non dimentichiamo Boyè (e non lo dimentichi soprattutto Miha!)
Attendendo anche i suoi "errori", accettandoli, in nome di una maturazione che, non giocando, non avviene!
E in nome di un talento VERO, che ci ha fatto davvero vedere!

E, lo dico con umiltà, sicuri che nelle ultime 2 partite (...ma anche in altre...ahimè) avrebbe fatto peggio di "quel" Ljajic?
 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB