130 visitatori online
Banner

Buona direzione di gara per l'arbitro Michael Fabbri di Ravvena nella sfida di ieri sera tra il Torino ed il Palermo, che ha chiuso l'ottavo turno di campionato. Sceglie bene nella ripresa quando sul cross in area, Rossettini tocca la palla con il braccio, ma questo era attaccato al corpo, dunque nessuna infrazione. Giusto annullare la rete a Iago Falque, il fuorigioco, seppure millimetrico, c'è.

In questo caso è bravo l'assistente, lo stesso che però vede in fuorigioco Belotti bloccato al momento del tiro da ottima posizione, mentre quest'ultimo era in posizione regolare, e non segnala un offside di un metro sull'azione che costringe Hart al miracolo su Rispoli. Unici due difetti alla direzione di gara di Fabbri, i mancati gialli a Castan ed Handelkovic per due interventi al di sopra del consentito, per il resto tutto positivo, come anche la scelta di non intervenire, nel finale, dopo essersi consultato con il delegato della Lega, in seguito al secondo spegnimento delle luci a quattro minuti dal termine. Giallo corretto a Ljajic per l'esultanza eccessivamente "sbeffeggiante" (e incomprensibile) nei confronti dei tifosi del Palermo. Chiudiamo con una nota: per la prima volta il Torino realizza un gol supportato dalla Goal-Line Technology, anche perché è vero che il pallone oltrepassa la linea, ma a velocità normale poteva non dare la stessa sensazione, con il 4-1 che ha chiuso definitivamente le sorti dell'incontro.

 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB