320 visitatori e 3 utenti online

Era onestamente ora! Dopo anni di Padelli tra i pali, con tutto il rispetto per il calciatore che è giunto per fare il secondo trovandosi non si sa bene in che modo tra varie vicissitudini ad esso favorevoli nel ruolo di titolare con Giampiero Ventura (cosa mai accaduta in carriera tra A e B, neppure con il suo mentore), il Torino ha piazzato il colpo di mercato con Joe Hart

Una piccola parentesi verso i giornali inglesi, che, poco informati, sbeffeggiavano il Torino. Alla prima da titolare hanno pubblicato con ironico cinismo titoli del tipo "Who is John Hart?", nome apparso in distinta contro l'Atalanta. Bene, all'anagrafe il portiere granata si chiama Charles Joseph John Hart, bella figura dei tabloid britannici. Detto questo, l'arrivo del portiere della nazionale inglese ha cambiato radicalmente faccia a questo Torino. Sin dall'inizio Sinisa Mihajlovic aveva deciso di non affidare quel ruolo a Padelli (non v'erano dubbi preventivi su questo), promuovendo Alfred Gomis tra i titolari. Quest'ultimo ha sbagliato tre volte in tre partite con errori banali, di gioventù, non certo dovuti a carenze di livello tattico, perché il portierone proveniente dal vivaio, nel complesso dei valori di un portiere, batte il suo predecessore di parecchi punti.

Giusto che sia stato mandato a fare esperienza altrove, peccato per l'infortunio, ma è una certezza che riprenderà il cammino conquistando Bologna. Tornando ad Hart, è finalmente terminata la fastidiosa abitudine di subire ripetutamente il gol ad ogni errore della difesa, come accadeva con Padelli, con buona pace del suo procuratore Martina (lui si, un buon estremo difensore), che lo vedeva tra i migliori in Italia. La realtà dei fatti è differente, Hart equivale a Padelli come una Bentley ad una Innocenti, giusto per farsi un'idea. L'ex Manchester City ha fatto cose, solamente contro la Roma, che non si sono mai viste fare a Padelli in tre anni. Anche dal punto di vista tecnico c'è un abisso: esplosività delle gambe, capacità di andare a terra, riflessi, istinto. Forse era migliore con il pallone tra i piedi, ma non essendoci più Ventura... A proposito, strano che il suo "mentore" non l'abbia chiamato in nazionale.

Sbaglierà anche lui, per carità, lo fanno tutti, ma gli verrà perdonato perché come ho sempre affermato negli ultimi anni, un estremo difensore che salva i pali con la sua splendida continuità, può permettersi di compiere qualche banalità (come il gol subito contro l'Atalanta, qualcuno l'ha pure considerata una papera, ma questo termine andrebbe associato a ben altro e se Baselli non avesse perso il contrasto fisico lasciando l'uomo libero di colpire a rete parleremmo di tutt'altra partita), senza essere attaccato. Chissà che negli ultimi tre anni qualcuno riesca a ricordare una perla (positiva) di Padelli con il Torino, un intervento salva risultato. Ebbene, Hart ha permesso ai granata di battere la Roma, lo ha fatto dopo quattro minuti mantenendo lo 0-0, lo ha fatto nella ripresa con una paratona a mano aperta che ha impedito il peggio, ma non solo. Per la cronaca, dove sbaglia la difesa, spesso ci mette una pezza il portiere, un film che non si vedeva da anni.

 

Commenti  

 
#13 giovatoro 2016-09-30 10:12
Accessibile o no, proviamoci. Un portiere così ci manca da 25 anni. Dopo anni di patimenti con il negato in porta, questa è una vera e propria boccata di ossigeno.

BLINDIAMO HART A VITA
 
 
#12 marcello 2016-09-28 19:00
Citazione max66:
Ma non c'è solo l'ingaggio, c'è anche da pagare il cartellino al City.... Non pensiamoci e teniamocelo stretto fino a giugno, poi si vedrà.


Non credo siano operazioni a noi accessibili
Sì parla di cifre troppo lontane... da noi
 
 
#11 marcello 2016-09-28 18:55
Citazione giovatoro:
Ma per 3 anni un cesso intasato in porta ahahhahah


Sarà. Forse.

Di sicuro c'è un giovaNONtoro nel siTo.

Se il granata gli fa schifo...Belotti Padelli Petrachi ... perché non emigra su infojuve dove gli farebbero un monumento.?
 
 
#10 Maverick86 2016-09-28 18:30
Citazione max66:
Ma non c'è solo l'ingaggio, c'è anche da pagare il cartellino al City.... Non pensiamoci e teniamocelo stretto fino a giugno, poi si vedrà.


Lui se vuole rimanere può svincolarsi...rescindere...chiaro che se l'agente vuole fino all'ultimo centesimo e lui non dice niente è un'operazione impossibile.
 
 
#9 max66 2016-09-28 16:28
Citazione Magomerlino1:
Siamo già ai sogni. Si legge in giro che firse si potrebbe a Giugno prenderlo del tutto allungandigli il contratto e spalmando l'ingaggio cosi facendo. Un paio di milioni all'anno per unacsicurezza Cairo potrebbe spenderli...specie se agguantassimo l'Europa e i soldi relativi....Ma è bello sognare...

Ma non c'è solo l'ingaggio, c'è anche da pagare il cartellino al City.... Non pensiamoci e teniamocelo stretto fino a giugno, poi si vedrà.
 
 
#8 Magomerlino1 2016-09-28 16:17
Siamo già ai sogni. Si legge in giro che firse si potrebbe a Giugno prenderlo del tutto allungandigli il contratto e spalmando l'ingaggio cosi facendo. Un paio di milioni all'anno per unacsicurezza Cairo potrebbe spenderli...specie se agguantassimo l'Europa e i soldi relativi....Ma è bello sognare...
 
 
#7 cao5 2016-09-28 15:55
"Stand up, if You love joe hart" già lo si canta in curva insieme ad amici, speriamo che prima o poi lo si canti tutti insieme! ;)
 
 
#6 giovatoro 2016-09-28 15:32
Citazione marcello:
evvai!
Una rosa... nel deserto!

Ma per 3 anni un cesso intasato in porta ahahhahah
 
 
#5 marcello 2016-09-28 14:14
evvai!
Una rosa... nel deserto!
 
 
#4 giovatoro 2016-09-28 13:25
Citazione max66:
Sei un "rompi balle" ma sei troppo forte. Ciao.

Lo so, grazie. Ed apprezzo le persone come te, che sanno sdrammatizzare e non soltanto recitare il rosario.
 
 
#3 max66 2016-09-28 13:02
Citazione giovatoro:
Inserite l'articolo in busta chiusa e inviatelo al seguente indirizzo:
Padelli Daniele c/o TORINO FC S.p.a. - Via dell'Arcivescovado 1, 10121 Torino

Se è una persona intelligente apprezzerà, e forse capirà che con quel ruolo non c'entra una beata mazza. RITIRATI!!!!!

Sei un "rompi balle" ma sei troppo forte. Ciao.
 
 
#2 max66 2016-09-28 12:43
Bellissimo articolo, pungente jl giusto al quale aggiungerei una zola cosa: La personalità con cui dirige la difesa nonostante parli un'altra lingua. Ripeto quanto scritto in un commento ad altro articolo, Gomis avrebbe imparato moltissimo da questo Signore.
 
 
#1 giovatoro 2016-09-28 12:37
Inserite l'articolo in busta chiusa e inviatelo al seguente indirizzo:
Padelli Daniele c/o TORINO FC S.p.a. - Via dell'Arcivescovado 1, 10121 Torino

Se è una persona intelligente apprezzerà, e forse capirà che con quel ruolo non c'entra una beata mazza. RITIRATI!!!!!
 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB