494 visitatori e 3 utenti online

Se si attendevano delle certezze tra i pali, queste sono arrivata in una partita molto complicata contro il Sassuolo. In settimana si è detto come il portiere Padelli sia alla terza bocciatura in tre stagioni da titolare (era naturale e prevedibile, per un numero dodici che ha ricoperto questo ruolo per tutta la sua carriera), questa volta potrebbe davvero essere l'ultima.

L'acquisto di Salvador Ichazo è risultato spesso incomprensibile, poiché un milione di spesa per un numero dodici non poteva essere considerato un investimento accettabile, specialmente per una società che non può permettersi di gettare al vento denaro e con un Alfred Gomis (ieri di nuovo decisivo) in crescita permanente. Il solo fatto di considerarlo la riserva di Padelli lo umiliava non solo dal punto di vista economico, anche morale, perché se Ichazo fosse stato peggio del portiere della nazionale (rimane ancora un mistero il senso delle sue convocazioni, con tutto il rispetto per il ragazzo, che deve sempre esserci), allora in Italia non avrebbe avuto futuro alcuno.

Non si è scomposto, ha atteso solamente l'inevitabile, vale a dire le continue topiche di un portiere che poco ha a che vedere con un estremo difensore di serie A, centrando prestazioni all'altezza. Contro il Sassuolo ha mostrato grande carattere, spirito Toro, aggressività su tutti i palloni, evidenziando un ottimo piazzamento tra i pali ed un senso delle uscite assente nelle capacità di Padelli (agguantati parecchi palloni che il suo compagno, normalmente, allontana spesso malamente con il pugno). Non benissimo in occasione del pareggio, a sua discolpa la conclusione potente da distanza ravvicinata, ma intanto l'ha respinta, forse a Padelli passava sotto il corpo. Intanto ha salvato il risultato con un'uscita perfetta su Sansone nel finale, quel gol sarebbe costato il ko, portandosi a +1 nella classifica dei punti portati alla squadra.

Il suo vecchio compagno, al momento, ha un passivo di sette punti, davvero incredibile che esista qualcuno, tra i tifosi, a difenderne le "gesta". Unico neo della partita, che poteva compromettere il risultato finale, è l'uscita spericolata e non richiesta a pochi istanti dal triplice fischio dell'arbitro: il Torino si è comunque salvato, si può considerare fortuna (Padelli non poteva vantare neppure quella), ma resta il fatto che il suo intervento non ha portato al gol, mentre nessuno può escludere o provare cosa sarebbe accaduto se fosse rimasto tra i pali. Tutto nella norma comunque, perché per un portiere non abituato a scendere in campo con tanta regolarità, qualche sbavatura è concepibile.

Daniele PADELLI

PARTITE GIOCATE 18
RESPONSABILITA' SUI GOL 10
CONFRONTO CON PORTIERI AVVERSARI -11
SALDO PUNTI (basato sul risultato finale) -7 (Negativi: sullo 0-0, autorete che porta avanti il Carpi, sullo 0-0 regala un gol alla Lazio prima non uscendo e poi sbagliando il tempo di intervento, grave errore in occasione del vantaggio del Genoa, incertezza pure sul gol del pareggio nel recupero, errore di piazzamento sul tiro centrale di Pogba, mancata uscita elementare sul cross nell'area piccola di Evra per il gol vittoria di Cuadrado, errore sul gol di Pjanic in cui esce malissimo causando il gol. Errore di posizionamento sul gol di Insigne e successiva mancanza di reattività. Chiusura inguardabile del palo per il gol di Hamsik con palla che gli passa sotto le gambe. Errore scolastico nell'impostazione della parata sul gol di Maccarone con gambe completamente spalancate quasi ad agevolare la conclusione. Positivi: salva il gol del raddoppio su Dzeko, dopo il Torino pareggerà).

Salvador ICHAZO

PARTITE GIOCATE 2
RESPONSABILITA' SUI GOL 0
CONFRONTO CON PORTIERI AVVERSARI +1
SALDO PUNTI (basato sul risultato finale) +1 (Negativi: nessuno. Positivi: salva il gol con una grande uscita bassa su Sansone al 38' della ripresa che permette di conquistare un punto contro il Sassuolo).

 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB