478 visitatori e 2 utenti online
Banner

Ho incontrato il capitano, Rolando Bianchi, al supermercato, robe da matti. Uno finisce di lavorare và a comprarsi le due tre cose che servono per cena e davanti al patè d'olive taggiasche trova il bomber che da anni lo fa godere durante le partite di pallone. Penso di essere un privilegiato, poi mi dico che alla fin fine è essere umano pure lui e sarà andato milioni di volte a farsi la spesa anche lui, ergo l'hanno già incrociato in tanti, quindi la cosa si trasforma nel grande classico, ma quella se la sono fatta tutti, e per fortuna non sono uno di quelli che si ritrova a dire: a parte me! Vabbè, il nostro ha comprato patè d'olive, sottaceti e altre varie ed eventuali che non sto a raccontarvi. Ha anche parlato di Toro con un paio di anziani e vispi signori. E ha anche fatto capire che non resterà. Non posso dire le parole testuali perché curo una rubrica e non devo fare news, e nel caso specifico voglio andare oltre. Voglio tornare a Torino Atalanta anche. Questa gara che ha visto il numero nove di nuovo sugli scudi, capace di sfoderare una gara generosa e più volte vicina al goal. Fino a Inter Toro si diceva che ormai con Meggiorini Barreto eravamo a posto e che appena Bianchi entrava la manovra perdeva brillantezza. Io dico, ma aspettare?

Da cinque anni Rolando gioca da solo là davanti, ha avuto la possibilità di avere una seconda punta affianco solo in alcune gare lo scorso anno quando Antenucci non doveva sacrificarsi a fare l'esterno, troppo poco. Anche per lui, che va dicendo che deve sentirsi importante per il progetto. Ebbene contro gli orobici malefici ha dimostrato di aver intrapreso la strada buona per risentirsi capace di fare un gioco diverso rispetto al quale è più portato, ovvero il bomber d'area che aspetta solo i cross. Io ho sentito dalla sua bocca e dalle sue espressioni che non c'è speranza di restare il prossimo anno, eppure  credo nel colpo di scena finale. Io me lo vedo il nostro capitano a 35 anni salutarci e ritirarsi dal calcio dopo aver lottato mille altre volte al nostro fianco come ha sempre fatto, senza mai dire una parola, gonfiando d'orgoglio il petto quando ha potuto, e sono state tante e non solo in campo, e chinando il capo al pararsi delle sconfitte e delle amarezze, anche qui tante e non solo in campo.

Bianchi che guadagna un milione e mezzo d'euro direte voi, e sono d'accordo che deve abbassarsi lo stipendio se vuole restare e sbaglierò, ma non credo per niente il problema per la sua permanenza a Torino sia questa, perché chiunque lo prenderà non metterà sul piatto la cifra che intasca sotto la Mole. Ci sono equilibri sia in campo, che tra le mura societari e in quest'ultimi due anni lo hanno destrutturato, Rolando Bianchi da unica speranza è diventato uno dei tanti, come è giusto che sia, ma qualcuno ha passato questo messaggio, e parlo anche dei tifosi che non lo amano, non solo di alcuni noti che lo delegittimano in società, facendo credere che fosse una calzetta spaiata, più utile per le cene dei club e per lo spogliatoio che per un nuovo progetto tecnico. Bianchi non sarà mai più l'uomo da venti gol a stagione, almeno fino a che c'è uno come Ventura sulla panchina.

Rolando però è uomo capace di scardinare le difese in qualsiasi momento della partita, e sta imparando a muoversi negli schemi di mister libidine. Non vedremo tante giocate come l'assist a Barreto, perché tutti sappiamo che il numero nove non ha i piedi così educati, ma non ditemi che Meggiorini è meglio per pietà, anche tecnicamente. E' questione di intesa e, questa si, Bianchi e Barreto stanno costruendola. Io non credo che Bianchi e Barreto siano il futuro, credo che il capitano sia il nostro percorso e che non ha mai detto nulla dopo due panchine o tre che fossero di fila. E' uomo che conosce il campo e la vita da sportivo, fare parte di un progetto, qualunque esso sia, per Bianchi significherà sempre avere la possibilità di dire in allenamento chi ne ha di più e chi più merita. Io sono convinto che fino a fine carriera il ragazzo la spunterà sugli altri. E sono convinto che in società comandano Cairo e Ventura e che con il loro parere favorevole, il capitano non sarà obbligato a terminare il suo matrimonio con il Toro a giugno, come vorrebbero altri. E' solo un sogno, ma perché non sperarci. Forza Toro

 

Commenti  

 
#5 Papa Urbano I 2013-02-21 09:01
...purtroppo bianchi con questa manfrina per strappare 1 euro in + sta distruggendo tutto quello che ha fatto in questi 5 anni...
...bianchi è un simbolo del TORO e proprio per questo dovrebbe dare la precedenza al TORO...e invece no...dice che rimane se c'è un progetto che lo diverte...suo fratello dice che ascolteranno anche la proposta del TORO...sono parole che nn si possono sentire...soprattutto dal capitano del TORO...
...ma faccio una previsione...a giugno l'atalanta nn gli darà il 1000000/1100000 che vuole e rimarrà al TORO...solo perchè qualcuno nn gli ha offerto 1 euro in +...l attaccamento alla maglia si dimostra coi fatti nn con le chiacchere...in questo caso Bianchi è molto + professionista di Ogbonna...
 
 
+1 #4 stellone78 2013-02-20 23:54
MA CHE CAVOLO DICI PAPA?
Coi soldi che dici siano il suo unico vincolo che lo lega a noi, poteva evitarsi tante cene, autografi e frasi di seperanza nel Toro per i bambini, strette di mano e chiaccherate...
Uno solo legato al grano se ne sbatte di perdere tempo dietro queste "cose nostalgiche" dei tifosi...
Mi auguro rimanga perché credo che affettivamente abbia dato più lui in questi cinque anni che tanti altri mercenari-fighette messi insieme...
Ogbonna è un professionista...
A giugno va via...
Bianchi è un simbolo...
Non scomparirà mai...
 
 
#3 Papa Urbano I 2013-02-20 16:08
...qua il discorso nn è un discorso tecnico...ma come sempre di euro...quest anno Bianchi a differenza dell anno scorso è sempre stato al centro del progetto...ha praticamente sempre giocato...
...dica qual è il suo prezzo...dica quanto vuole per rimanere al TORO...
...CAIRO ha detto che la forbice è 500.000€...ciò fa pensare che lui ne voglia 1,3 e il TORO gliene offrà 800-900...
...questo della maglia non gliene frega una sega...ai 2 fratellini interessano solo i soldi...
...rimarrà al TORO solo se il TORO gli offrirà 1 euro in + dell atalanta...alla faccia della maglia...dopo che al TORO ha già ciucciato 6/7mln...sveglia !!!
...onore a Ogbonna e a tutti quelli che rinnovano e danno la precedenza al TORO...
 
 
#2 Pavesio Roberto 2013-02-20 14:39
Bell'articolo.
Oramai questa storia è andata così per le lunghe (anni...) che forse stiamo tutti imparando a prenderla con serenità. L'ambiente positivo che si sta creando intorno alla squadra aiuta anche in questo.
Anche io spero fino alla fine. Come si dice in inglese: stranger things have happened ...

FORZA TORO!!!
 
 
+1 #1 alzozero 2013-02-20 14:35
Splendido articolo.
Condivido totalmente il messaggio e la speranza contenuti, che credo siano di ogni vero tifoso innamorato di Toro e con un briciolo di onestà intellettuale.
 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB