325 visitatori e 4 utenti online

Vedere gli undici torelli adoperarsi a testa alta e, con chirurgica presenza tattica e agonistica, al fine di subentrare con intenzioni dispettose negli orifizi dei biscioni, bhé se non è libidine questa poco ci manca. Ho evitato di espormi dopo il Pescara perché l'esaltazione si era impadronita di me e sapevo che avevamo giocato contro nessuno. Fratelli granata, per una settimana abbiamo atteso di poter dire, 'ok adesso stiamo giocando a calcio e non dobbiamo più avere troppa paura', l'abbiamo fatto, una condizione che è somigliata moto al secondo appuntamento con la donna concupita. Cioè quando il primo bacio è arrivato, ma deve giungere ancora l'ora dei tamburelli sardi a letto. Strenua attesa, sin snervante. Poter dire: eccoci, siamo tornati, adesso abbiate voi paura di noi. E così è andata. Mister libidine si è vestito dei suoi migliori abiti pornografici proponendo il Toro più gagliardo di recente memoria.

Una squadra che è tornata all'erezione nonostante Chivu abbia provato a spegnere sul nascere ogni eccitazione. Pian piano abbiamo accarezzato questa donna, nei momenti giusti e con la dovuta intensità, senza penetrazione s'intende, perché l'attesa aumenta il desiderio e quindi l'impeto. Tanti preliminari ben gestiti. Abbiamo visto il Toro accarezzare le corde giuste con sapienza, facendo capire che non c'era scampo e la preda sarebbe stata nostra. Un bacio letale il pareggio di Meggiorini, la donna si scorda del gioco erotico e per quest'attimo di distrazione si concede. L'impadronirsi dell'oggetto del desiderio non è tutto però, perché poi abbiamo concesso il bis, condendo la prestazione con una maestria da consumati latin lover. Sarà per opera del viagra Barreto che Meggiorini sfodera una prestazione del genere? Oppure mister muscolo Danilo D'Ambrosio ha imparato a metter e l'afrodisiaco sul piatto di Cerci?

In realtà voglio dire che l'intera squadra è risultata più maschia di Rocco Siffredi, perché verrebbe fuori la questione Bianchi e non mi va di sminuire il capitano. Mi sono sempre chiesto se qualcuno al mondo potrebbe spiegare perché a volte la goduria di una partita di calcio è paragonabile, se non superiore, all'intensità del sesso. Roba da farsi picchiare per la scemenza certo, ma non siamo distanti dalla realtà. E siamo in milioni a rinunciare a tante cose per seguire i rispettivi colori, quindi so di non essere il solo a pensare a un tale abominio. Ancora adesso le parole non le trovo. Ma uscire tra gli applausi dalla scala del calcio, e non perché ci abbiamo creduto d'impeto, ma perché ci siamo davvero dimostrati superiori, rappresenta un altissimo godimento, che è condiviso tra tutti noi malati di Toro. No, l'orgasmo non è ancora arrivato ragazzi, quello deve essere il compimento di una stagione. Ma da separati in casa che eravamo, possiamo dire di aver fatto quantomeno pace con il vecchio amore che fu, riconsideriamoci fidanzati con la nostra vera passione: il Toro, che pian pian sta tornando. Ti stavamo aspettando!

 

Commenti  

 
#4 Marcello Maru 2013-01-29 22:30
Citazione Pavesio Roberto:
Io non ho fretta di arrivare da nessuna parte.
Il godimento non sta nell'aver raggiunto la meta, ma nel godersi la strada che si fa per raggiungerlo.

FORZA TORO !!!

;-)
 
 
#3 Pavesio Roberto 2013-01-29 22:25
Io non ho fretta di arrivare da nessuna parte.
Il godimento non sta nell'aver raggiunto la meta, ma nel godersi la strada che si fa per raggiungerlo.

FORZA TORO !!!
 
 
#2 2311 2013-01-29 22:17
contento contentissimo ma siamo del Toro e dobbiamo cercare sempre di non ESALTARCI TROPPO. Mi rode dirlo, vorrei gridare che ormai siamo una squadra completissima bla bla bla ma dobbiamo rimanere umili e concentrati, l'inter è il passato ora c'è la merdoria e starei molto in campana con gli infami, con un occhio particolare al sansonello che vorrà strafare, quindi zitti muti e pedalare! Sempre FORZA TORO
 
 
#1 nonnonanni 2013-01-29 22:13
Bastava cambiare ritmo ed il piacere è arrivato.
 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB