479 visitatori e 2 utenti online

Come molti di voi stento a star dietro a tutti i rumors di mercato che si alternano in queste ore, momenti in cui la finestra del calciomercato è aperta. Direi anche sarebbe il caso di chiuderla, visto che siamo a gennaio e ci prendiamo sempre malanni a sentire tutto e il contrario di tutto ai danni di coloro che dovrebbero almeno tentare di sentirla addosso sta benedetta maglia per cui tifiamo. Il nostro capitano da tre anni ormai è dato per dissidente, partente, sicuramente in campo astiosamente, ma che partite guardate?, vai a capire perché poi la butta dentro solo lui… Il migliore giovane di prospettiva che abbiamo, Sansone, lo facciamo giocare cinque minuti a partita e riusciamo a far battere le punizioni a Bianchi, che a parte il siluro contro di noi quando militava nella Reggina, poi ha sbiellato il mirino, puntandolo sui piedi della barriera o in curva. Se ci mettiamo le magie di Giuseppe Vives da mezz'ala, vai a capire perché non è stato messo nella lista di nomi in lizza per il Pallone d'Oro, e quel rapace di nome Riccardo Meggiorini, il quadretto da psicodramma è bello e finito.

Ebbene, Tissone, Barreto, Almiron, Benussi, Donati, Pozzi ecc ecc sono solo alcuni dei nomi arrivati alle nostre orecchie in queste settimane, già nessuno di questi potrebbe migliorare la qualità della nostra squadretta, a parte forse il regista argentino, poi per mettere la ciliegina sulla torta mi sparano il nome di Fabrizio Miccoli in cambio del capitano. Dare via Bianchi per uno con cinque anni più di lui e che guadagna di più di lui e per giunta ex gobbo e messo in mezzo a discorsi di mafia… Viene quasi da leggersi Topolino, l'amico degli sbirri come Basettoni. Uno si dice, toccato il fondo non ci si metteranno pure a vomitare dentro a questo pozzo, ma non quello che ci fa pagare gente che non gioca da due anni come se fosse Jovetic. Invece no arriva la chicca, il colpo di reni, quello che tutto smuove, come la soda caustica: Enzo Maresca. Bene forse il tono dall'inizio a qui è stato irrisorio, ma ora mi faccio serio: io Maresca lo voglio subito dentro alla Sisport.

Una delle cose che pensai nei momenti immediatamente successivi alle sue corna in quel derby finito beffardamente due a due fu la seguente: questo qua è inutile andarlo a cercare per le strade di Torino, o dove si allena la Juve, per restituirgli le attenzioni a noi dimostrate in quella stracittadina, questo possiamo solo sperare che un giorno qualche malato mentale con il fondoschiena al posto della testa se lo porti al Toro. Negli ultimI dieci anni siamo sempre finiti in mano a presidenti incapaci e per nulla granata, arriverà anche il cretino che permetterà di trattare l'acquisto di Maresca, mi dicevo. Ebbene, quest'individuo è arrivato, sempre lodato sia, perché nel suo esser stolto ci ha regalato la grande opportunità di vendicarci. Niente violenza, solo una camera imbottita tra lo spogliatoio della squadra e quello di Ventura, con le chiavi in mano ai capi ultras. Chiuso lì a marcire, per sempre. Che tanto poi mica potrebbe giocare, ma questo certi quotidiani mica l'hanno controllato prima di scriverlo…. Agghiacciante, direbbe nostro signore dei parrucchini.

 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB