130 visitatori online
Banner

E cosa ci vuoi fare se Glik gli parte l'embolo e deve ringhiare con eccesso? Nulla. Poi in dieci contro undici i maledetti gobbi sono stati più forti e basta, non si poteva contenere una squadra come quella bianconera. Io voglio dirlo senza se e senza ma: la sanzione ai danni del polacco è sacrosanta, per me è rosso tutta la vita, per tre vite. Questo è il motivo per cui la Juve dovrebbe finire tutte le partite in 9 per gli interventi di Chiellini e altri carnieri della risma di un Glik qualsiasi, ma non stiamo qua a dire queste cose, che alimentano solo il lato vittimistico della situazione, che tanto bastava solo non farlo quel fallo e probabilmente staremmo a discutere di ben altra gara.

La cosa che mi va di dire, perché dopo un 3 a 0 contro i gobbi passa pure la voglia di fare sesso anche ad Amsterdam, figurarsi stare a dibattere di cosa poi, è dello striscione contro Superga ostentato dai gobbi. Bene, scandaloso, indegno, vergognoso, ignobile eccetera eccetera, gli aggettivi, gli appellativi e le sanzioni andrebbero sprecate per cose di questo genere, ma mi viene da fare una domanda. Siamo sicuri di avere la coscienza pulita noi della Maratona? Perché ogni domenica, lo scorso anno il sabato, dalla curva si alza forte il coro di scherno sui caduti dell'Heysel. C'è chi si rifiuta di cantarlo certo, io potrei dire di essere uno di quelli, non sia altro perché il mio padre putativo era lì e si è salvato per un pelo, ma tant'è chi si sdegna adesso per quello striscione esposto dagli juventini, che valore dà ai cori granata? Che sono dello stesso tenore di quelli del Verona contro i giocatori di colore o allo scomparso Morosini.

Da quando frequento la curva ho capito che annullare il becero lato umano è missione impossibile, non c'è proprio modo. Ma maggiore sdegno mi provoca vedere i processi sommari fatti una tantum solo quando la telecamera raccoglie l'immagine che fa scandalo o l'audio che fa infuriare. Lo dico ora, perché sono quasi certo che al ritorno in Maratona, piuttosto che in Primavera ci sarà una risposta di noi granata. D'altronde lo striscione su Fortunato ce lo ricordiamo? Che poi sia stato messo dai tifosi juventini infiltrati o altro chi lo sa, ma tant'è. Meditate gente e se avete voglia di puntare il dito contro chi non è capace di avere rispetto, prima guardate in casa vostra. Sono sicuro che verrò appellato di essere gobbo per tutto questo discorso, nel caso un giorno posterò il mio curriculum che mi attesta granata fino al midollo, ma la mia appartenenza non significa che devo vivere con le fette di salame sugli occhi.

 

Commenti  

 
#6 STEFANO67MZ 2012-12-05 18:25
Finalmente,è un piacere leggere un articolo così obiettivo fatto da uno di parte. Sono più che d'accordo soprattutto con l'ultimo pensiero.
 
 
#5 Pavesio Roberto 2012-12-05 16:42
Certo, d'accordissimo.

Lo sport e il tifo è una cosa, il valore della vita è sacrosanto.

... E i morti non sono mai altrui (capito presidente gobbo del cavolo?).
 
 
#4 Guido 2012-12-05 14:22
BRAVO ! Questo è il parlare di un vero TIFOSO. Indipendentemen te dal colore della maglia bisogna fare del sano tifo e lasciare stare le frasi ingiuriose e offensive.
 
 
#3 vegeta 2012-12-05 13:57
Finalmente leggo del buon senso...
 
 
#2 Tony63 2012-12-05 13:47
daccordo con te Marcello. I morti lasciamoli riposare in pace
 
 
+1 #1 Max77 2012-12-05 11:26
non sei gobbo, sei una persona CIVILE!!
 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB