169 visitatori online

In attesa di conoscere il destino di Vives, arriva l'ufficialità del passaggio del giovane attaccante esterno del Torino Matia Aramu tra le file della Pro Vercelli, dove ritroverà il tecnico Moreno Longo con cui ha vinto lo scudetto di categoria due stagioni fa. Il suo trasferimento avviene con la formula del prestito con diritto di riscatto e contro riscatto in favore del Torino.

 

In giornata Beppe Vives ha rifiutato definitivamente la proposta del Perugia perché non convinto di spostarsi fino in Umbria. Ma proprio per questo motivo si è rifatta sotto la Pro Vercelli, soluzione che potrebbe essere gradita al regista per non allontanarsi troppo da Torino e dalla famiglia.

 

Il giallo subito contro il Milan costa caro all'attaccante del Torino Andrea Belotti, che diffidato salterà la sfida di domenica prossima contro il Bologna al Dall'Ara, indenne quest'ultima da squalifiche. Si aggiunge ai diffidati Rossettini, ammenda per Mihajlovic per aver colpito con un calcio un tabellone pubblicitario a fine gara, durante l'uscita dal campo. Clamorosamente ignorato Allegri (neppure citato) dopo aver riempito di improperi arbitro e quarto uomo, mentre Gasperini, per lo stesso motivo, prende due giornate e di conseguenza, ricorsi a parte, non andrà in panchina neppure contro i granata.

 

Subito in campo gli uomini di Mihajlovic dopo la partita di ieri contro il Milan, che ha visto i protagonisti lavorare sullo scarico muscolare, mentre gli altri hanno disputato una partitella contro una selezione mista tra Primavera e Berretti, a cui hanno partecipato anche Carlao ed il neo acquisto Remacle. Differenziato per Avelar, Castan e Molinaro. Domani giornata di stop, si riprende giovedì pomeriggio a porte chiuse.

 

Ad inizio anno Mihajlovic ha parlato del trittico di partite fondamentali per capire quale poteva essere il destino del Torino, una serie di gare ravvicinate, tutte importanti ed in grado di variare in un modo o nell'altro il cammino dei suoi giocatori verso quello che si riteneva essere l'obiettivo iniziale, la qualificazione in Europa League.

 

Fa effetto seguitare a leggere il nome di Ljajic, che dovrebbe rappresentare il valore aggiunto di questa squadra, come il peggiore in campo del Torino, una faccenda che si sta ripetendo con troppa continuità ed inizia francamente a provocare certi fastidi, non solo nella testa del suo allenatore Sinisa Mihajlovic, che non nasconde il malcontento per le sue prestazioni.

 

Prima la sindrome ha colpito Andrea Belotti, si è manifestata in amichevole contro una formazione dilettante in estate dopo la perfezione dello scorso campionato (fu lui, all'epoca, a risolvere tale difetto dal dischetto), per poi proseguire contro il Milan alla prima e contro il Bologna nella seconda giornata di campionato.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB