225 visitatori online
Accadde oggi...
Stampa E-mail

19 maggio 1985 - E' il campionato vinto al di fuori di ogni pronostico dal Verona su un altrettanto stupefacente Torino. Nell'ultimo turno di campionato al Comunale arriva la Roma di Eriksson, che viene liquidata per 1-0 grazie alla marcatura di Serena a dieci minuti dal termine. Quello di quell'anno è il miglior piazzamento del Torino dopo lo scudetto del 1976. Unico rammarico la sfortunatissima sconfitta casalinga proprio contro i veneti che vincono lo scudetto con quattro punti sul gruppo di Radice.

 
La rassegna stampa del 19 maggio 2017
Stampa E-mail

Come aprono i quotidiani della carta stampata di oggi sul Torino (Tuttosport, Gazzetta dello Sport, La Stampa, Cronaca Qui).

TUTTOSPORT

"Toro, gioca alla morte"
Parla l'ex bomber granata Bianchi, in campo contro il Genoa nel 2009: "Loro giocarono con ferocia pazzesca: è il momento di fare lo stesso"
di Marco Bonetto
a pagina 11

 

Oggi ai microfoni di Torino Channel ha parlato Iago Falque che ha voglia di dimenticare in fretta la controprestazione offerta contro il Napoli. “Arrivava dopo l'adrenalina accumulata nel derby, abbiamo avuto un calo di concentrazione fatale. Ora ci stiamo preparando per tornare quelli di prima e andare a Genova a fare la nostra partita, provando a vincere come sempre”.

 

Mihajlovic rischia di perdere una pedina importante in vista della trasferta contro il Genoa: nella doppia seduta di oggi, con una parte dedicata alla preparazione atletica e l'altra alla tattica, Davide Zappacosta ha subito un forte colpo alla mandibola destra e sarà sottoposto accertamenti specifici nelle prossime ore ma rischia di saltare il viaggio a Genova. Il programma di domani prevede una sessione pomeridiana, ancora a porte chiuse.

 

Nei giorni scorsi era venuta fuori la notizia della diatriba fra il Torino FC ed il Leeds United per il mancato pagamento del riscatto di Pontus Jansson. La clausola del giocatore ceduto la scorsa estate, prevendeva che il club inglese avrebbe dovuto versare obbligatoriamente 4 milioni di riscatto nelle casse granata al raggiungimento delle 20 presenze.

 

Bilancio negativo, ma tutto sommato equilibrato, per il Torino con il direttore di gara scelto per arbitrare la sfida di domenica pomeriggio al Ferraris contro il Genoa. Su dieci precedenti, Guida ha diretto nove volte i granata in trasferta, con un evidente squilibrio nella distribuzione dei calci di rigore: uno in favore del Toro, realizzato da Belotti e decisivo per espugnare San Siro contro l'Inter, ma ben sette contro.

 
Guida per Genoa-Torino
Stampa E-mail

L'incontro di domenica pomeriggio tra il Torino ed il Genoa sarà diretto dal fischietto verde Marco Guida della sezione AIA di Torre Annunziata. Questa è la scelta del designatore arbitrale, con lo stesso Guida coadiuvato dai primi assistenti Cariolato e Carbone, dal quarto uomo Ranghetti e dagli addizionali di porta Russo e La Penna.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB