139 visitatori online

Grande imposizione del Torino Berretti di Roberto Fogli che nella gara di andata della semifinale per l'assegnazione dello scudetto di categoria abbatte con un perentorio 3-0 i pari età del Sassuolo e mette una forte ipoteca sul passaggio del turno che regalerà la finalissima contro l'Inter, per i granata una sorta di rivincita.

 

Ivan Juric per la gara di domani contro il Toro recupera Burdisso che rientra dalla squalifica e convoca tra i suoi ventitré anche Simeone e Cataldi, ma solo l'attaccante argentino ha chance di giocare dal primo minuto.

 

Come già accaduto in stagione per Daniele Padelli, anche per il brasiliano Leandro Castan la mancata conferma arriva direttamente dal tecnico Sinisa Mihajlovic in sede di conferenza stampa. A pesare, sul calciatore della Roma, che dunque non verrà acquistato essendo in prestito semplice, sono stati i troppi infortuni che lo hanno tenuto lontano dai campi per quasi tutta la stagione.

 

Davide Zappacosta non è recuperabile per la trasferta di domani a Genova, ma comunque partirà con il gruppo, così come Lyanco e Milinkovic-Savic che non sono ancora schierabili e quindi verranno soltanto aggregati. Nel complesso, i convocati sono venticinque a cui, ovviamente, si aggiungono i due nuovi acquisti che saranno effettivi dal primo luglio.

 

Il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic, nella conferenza stampa odierna a margine della sessione di rifinitura, parlando del motivo per cui i suoi sono andati in ritiro: "L'ho fatto perché c'è modo e modo di perdere, non dobbiamo mai mollare, nemmeno quando gli obiettivi scemano. Li invece siamo crollato, ci siamo messi nelle mani del Napoli senza lottare, una cosa inaccettabile".

 

Per il Toro è solo il modo di concludere bene la stagione, per il Genoa significa semplicemente vivere o morire e Ivan Juric lo sa: “Domani sarà la partita della vita e l'abbiamo preparata al meglio. Sono convinto che possiamo fare bene, il pubblico sarà vicino a noi e numeroso. Sarà una partita fondamentale ed è normale che tutti siano uniti. So che il Torino verrà qui a fare la partita, giocherà al massimo”.

 

Per qualche minuto è rimasto fuori dal discorso qualificazione, poi la sorpresa del gol subito dal Milan, infine la rete di Tobaldo che ha scacciato tutti i fantasmi e complici anche i successi contemporanei di Empoli e Sassuolo la squadra di Coppitelli si è trovata ad accedere ai play off pure nel ruolo di terza classificata, situazione che da diritto a giocare in casa la semifinale di lunedì contro il Verona.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB