533 visitatori e 1 utente online

Una carriera passata per la maggior parte del tempo con la maglia della Lazio, eppure da queste parti, l'estremo difensore Luca Marchegiani, detto "Il Conte", ora commentatore televisivo, rimane uno dei più apprezzati dell'ultimo trentennio, forse il più amato dopo Luciano Castellini, il portiere che ha vinto l'ultimo scudetto in maglia granata. Fu proprio il Torino a lanciare in serie A il portiere marchigiano, mentre con il Chievo concluse la sua molto positiva carriera.

 
(3-5-1-1)
0
Allenatore
Rolando Maran
(4-2-3-1)
0
Allenatore
Sinisa Mihajlovic
PREPARTITA
Campionato Serie A TIM
33° giornata

Verona, 23/04/17
h. 15
Stadio Bentegodi
Arbitro
Maurizio Mariani
della sezione di Aprilia
Marcatori
nessuno
Ammoniti
nessuno
Espulsi
nessuno
Note
nessuna
Sorretino Hart
Spolli Zappacosta
Dainelli Rossettini
Cesar Moretti
Izco Avelar
Castro Baselli
Radovanovic Acquah
Hetemaj Iago Falque
Frey Ljajic
Birsa Boyè
Pellissier Belotti
A disposizione
Seculin, Confente, Troiani, Pogliano, Oprut, Bastien, De Guzman, Kiyine, Rabbas, Depaoli, Gakpé, Inglese. Padelli, Cucchietti, Carlao, De Silvestri, Castan, Barreca, De Luca, Valdifiori, Gustafson, Rossetti, Maxi Lopez.
 

Accade molto negli ultimi due giorni per ciò che riguarda i prestiti del Torino. Intanto si registra l'esordio di Ichazo, poi il gol di Bonifazi al rientro in campo con successivo rosso ma anche le splendide parate salva risultato di Gomis contro la Pro Vercelli.

ESTERO
Malissimo questa volta Gaston Silva, con i suoi sconfitti per 2-0 dal Siviglia, uscito in un cambio tattico dopo appena ventidue minuti poiché assolutamente incapace di contenere Sarabia, che lo salta con incredibile regolarità (22', voto 4.5).

 

Considerata la mole di assenze con ben sei calciatori fuori per infortunio (tra cui l'ex granata Riccardo Meggiorini), tutti di un certo impatto nell'undici titolare, il tecnico del Chievo Rolando Maran non ha grandi alternative in merito alla formazione da mettere in campo nel pomeriggio di oggi contro il Torino.

 

Come anticipato ieri in conferenza stampa, Avelar dovrebbe essere presenta dall'inizio, il tecnico Mihajlovic ha intenzione di provare il brasiliano per capire se potrà essere utile per la prossima stagione agonistica. Sostituirà Barreca, che tornerà in panchina, ma essendo una situazione di necessità da parte del serbo, di certo non si tratta di una nuova bocciatura per il talento di casa Toro.

 

L'Atalanta fa sul serio, ed anche se a grande fatica supera il Bologna nel finale e si porta momentaneamente al quarto posto in campionato, davanti alla Lazio. Nell'altro anticipo, spettacolare 5-4 della Fiorentina sull'Inter, anche se la vittoria dei viola è ben più netta di quanto non dica il risultato. Nota negativa è la tripletta di Icardi con l'inutile doppietta negli ultimi cinque minuti che lo porta  meno uno da Belotti.

 
Accadde oggi...
Stampa E-mail

23 aprile 1969 - La città di Lucca vede la nascita di Giorgio Bresciani, attaccante brevilineo di scuola granata. Esordisce nel Torino di Gigi Radice, che lo lancia in serie A, ma sarà Mondonico a permettergli di esplodere, tanto da vincere il titolo di cannoniere della propria squadra con tredici reti realizzate in serie A nella stagione 1990-1991. Gioca per quattro stagioni, dal 1987 al 1989 e dal 1990 al 1992, in totale per lui 129 presenze e 26 reti.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB